MIA   BELLA   ITALIA 

English Русский facebook google+

Arte italiana

Guercino (Giovanni Francesco Barbieri)

Il 2 di febbraio 1591 nacque a Cento (che allora faceva parte del ducato Estense di Ferrara, Modena e Reggio) il pittore Giovanni Francesco Barbieri. Fin da quando era bambino fu soprannominato il Guercino, per quel difetto fisico che secondo i racconti gli fu causato da uno spavento, quando era ancora in fasce. Ma quel difetto non gli era di alcun disturbo per creare le magnifiche opere, molte delle quali si possono ammirare a Bologna, dove il pittore visse e lavorò per oltre 20 anni, e nella sua città natale di Cento, dove dal 18 giugno 2016 è aperta la nuova Pinacoteca San Lorenzo. Quì sono state trasferite le migliori opere del Guercino dalla Pinacoteca Civica di Cento (inagibile dopo il terremoto del 2012).

Infatti, a distanza di 4 anni dal sisma, i dipinti dell'illustre pittore centese, esposti nei musei più importanti del mondo, dall'Europa al Giappone, sono rientrati a Cento. Il luogo eletto a diventare il nuovo museo del Guercino è la settecentesca chiesa di San Lorenzo, un gioiello architettonico che ospiterà le dodici opere del Maestro rientrate in città, 9 di proprieta della Pinacoteca Civica e 3 della Curia.

Propongo visita guidata della durata di 1 ora alla Pinacoteca San Lorenzo, ogni sabato, alle 10.30.
Il percorso è accessibile ai disabili, ingresso in Pinacoteca gratuito.

Prenotazioni, informazioni e preventivi al numero: +39 392 3962478 o per email svetis75@gmail.com.
La visita e disponibile anche in altri giorni e orari e in altre lingue (Spagnolo, Inglese e Russo) da prenotare in anticipo, almeno 3 giorni prima.


Guercino, Wikimedia Commons




Яндекс.Метрика Рейтинг@Mail.ru